G.B. Palumbo & C. Editore S.p.A. - Rivista annuale online di studi sul teatro antico

Dionysus ex Machina

Immagine copertina
pubblicato il: 12 Maggio 2014
categoria: recensioni spettacoli
Giuseppe Pucci

Salviamo Pompei (almeno al cinema)!

"Pompei" del British Museum - "Pompei" di Paul. W.S. Anderson - "Apocalypse Pompeii" di Ben Demaree

Un destino crudele sembra accanirsi contro l’antica città campana: come se non bastassero le notizie pressoché quotidiane di crolli e furti nell’area degli scavi, fra gli spensierati giri di valzer di ministri, generali e soprintendenti, anche il cinema ha deciso da ultimo di picconare Pompei.

È questa l’impressione che lascia la visione di tre film usciti a brevissima distanza l’uno dall’altro, tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014: Pompei, prodotto dal British Museum, Pompei, diretto da Paul. W.S. Anderson e Apocalypse Pompeii di Ben Demaree.

Le tre opere appartengono a tre generi diversi (il primo è un documentario, il secondo un péplum, il terzo appartiene al filone ‘catastrofico’), ma sono accomunati dall’essere, a giudizio di chi scrive, di una irredimibile bruttezza. Per argomentare il giudizio che abbiamo anticipato in modo così tranchant occorrerà prenderle in esame ad una ad una.

 

Scarica gratuitamente il pdf per continuare a leggere.

Scarica la notizia completa

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato
per scaricare la notizia completo
in formato Acrobat PDF.

Cerca in notizie...

Puoi affettuare la ricerca inserendo
il titolo o l’autore.

Scheda abboanmenti

Registrati gratuitamente alla rivista online

Dionysus ex machina, rivista on line di studi sul teatro antico pubblicata con cadenza annuale, si articola in sei sezioni (Testi, Dopo l'antichità, Scene, Monumenti, Cinema, Laboratori. Scuola e Università) e in uno spazio ulteriore (Notizie) costantemente aggiornato, che ospita annunci, recensioni e agili schede di spettacoli teatrali, libri, convegni, festival attinenti alla drammaturgia e, più in generale, alla cultura classica. Sono disponibili liberamente tutti gli articoli, i contenuti multimediali, lo spazio Notizie e i link, previa registrazione gratuita.

I volumi della Biblioteca di DEM possono essere acquistati interamente o per singoli articoli tramite Casalini Libri.

REGISTRATI