Close

Dossier Marzullo

Ad un anno circa dalla morte di Benedetto Marzullo, si è tenuta a Ferrara (27 Ottobre 2017, Dipartimento di Studi Umanistici) una Giornata internazionale di studi (Benedetto Marzullo. Un filologo classico scomodo e “stravagante”), cui hanno partecipato con vivace entusiasmo quasi tutti i numerosi allievi ed alcuni collaboratori e amici.

I doni di Medea. Tra reciprocità e vendetta

dossier Medea
Lavinia Scolari

Qual è la funzione dei doni nella storia di Medea, e che cosa ci comunicano? Attraverso di essi Medea sembra in grado di costruire relazioni e, all’opposto, di vendicarsi sui suoi nemici. È sulla base dei doni che interpreta offese e vendetta come inversioni dei meccanismi di reciprocità positiva in c…

Continua la lettura

Il tiranno e il suo pubblico. Tra antropologia e drammaturgia

dossier: Il tiranno sulla scena
Giusto Picone

Come già nel 2018, anche nel 2019 il Centro internazionale di studi e di ricerca sul teatro antico Progetto Segesta, istituito dall’Università degli Studi di Palermo, dal Parco archeologico di Segesta e dal Comune di Calatafimi Segesta, ha promosso un ciclo di lezioni e seminari vol…

Continua la lettura

Ira, superbia, fortuna:
evoluzione del tiranno senecano

dossier: Il tiranno sulla scena
Gianni Guastella

Nelle tragedie di Seneca la figura del tiranno non ha la stessa preminenza che avrà nella tragedia rinascimentale. Il saggio si propone di indicare entro quali cornici culturali si collochi l’impiego del tiranno come «maschera del cattivo» (D. Lanza) nel teatro di Seneca e nelle sue…

Continua la lettura

Tatiana Pavlova. Da Grušenka a Medea

dossier Medea
Giancarlo Sammartano

Tatiana Pavlova. Da Grušenka a Medea ricostruisce e analizza diacronicamente la biografia artistica di Tatiana Pavlova Zeitman, attrice, regista e pedagoga teatrale, dalla sua formazione nella Russia del primo Novecento alla migrazione – dopo un breve periodo parigino – in Italia nel 1921. Protag…

Continua la lettura

La fides e la fraus:
i doni del tiranno nel Thyestes di Seneca

dossier: Il tiranno sulla scena
Lavinia Scolari

Nel Thyestes, Seneca riscrive la pratica del dono (536, 984) come strumento della vendetta del tiranno, che ne sfrutta il potere di attrazione. Combinando la categoria della fides con il meccanismo della fraus, Atreo intende mettere in scena un inganno in grado di soddisfare le “inique …

Continua la lettura

Premessa

dossier: Plauto fra testo e scena
Renata Raccanelli

Il Convegno Internazionale Plauto fra testo e scena. Secondo seminario Cesare Questa, promosso dal Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Plautini, ha avuto luogo a Verona nei giorni 14 e 15 mar…

Continua la lettura

Premessa

Angela M. Andrisano

Ad un anno circa dalla morte di Benedetto Marzullo, si è tenuta a Ferrara (27 Ottobre 2017, Dipartimento di Studi Umanistici) una Giornata internazionale di studi (Benedetto Marzullo. Un filologo classico scomodo e “stravagante”)1, cui hanno partecipato con vivace entusiasmo quasi tutti i numerosi allievi2 ed alcuni collaboratori e amici3. Gli a…

Continua la lettura

Tra Plauto e Rossini: il gioco dell’oca

dossier: Plauto fra testo e scena
Renato Raffaelli

Nel Barbiere di Siviglia di Rossini e Sterbini (Roma, 1816), Rosina, innamorata di Lindoro, credendosi ingannata da lui, rivela al tutore Don Bartolo il piano che era stato predisposto da Figaro, assieme allo stesso Lindoro, per liberarla, mandandolo a monte. Una commedia …

Continua la lettura

Rane (Teatro greco, Siracusa, 1974)

Traduzione a cura di: Benedetto Marzullo

Le Rane risalgono al gennaio del 405: riportarono uno strepitoso successo, né solo sugli altri concorrenti, in verità mediocri. Fu eccezionalmente decretata una nuova rappre­sentazione della commedia, seduta stante, si deve immagi­nare, Era piaciuta per la bontà della sua Parabasi: i consigli che vi forniva, in breve temp…

Continua la lettura