G.B. Palumbo & C. Editore S.p.A. - Rivista annuale online di studi sul teatro antico

Dionysus ex Machina

Dionysus ex Machina n.8
N.8 - anno 2017
g.b. palumbo editore & c. s.p.a.
pubblicazione: N.8 - Anno 2017
Codice articolo: DEM2017230736
Jesús Carruesco

Metacoralidad trágica: eficacia e ineficacia ritual del coro en Agamenón

Abstract 

The purpose of this study is to present a metachoral reading of the first stasimon of Agamemnon, in connection with other passages in the Oresteia, drawing from the concepts of choral self-referentiality and choral mimesis, in order to highlight both the connections of the chorus of tragedy with a long tradition of ritual chorality and the specificic features of the tragic chorus. In Agamemnon, the theme of choral performativity is thematized and dramatically enacted to represent the loss of the efficient action of the chorus, which is related to the loss of charis provoked by the departure of Helen from Sparta in the central episode of the first stasimon. Here and at the beginning of the second stasimon a subtle play with the Stesichorean version of Helen’s story in the Palinode is shown to be at work in relationship to the metachoral theme of the loss of choral performativity, which runs throughout the work and culminates in the virtual disappearance of the chorus at the end of the play. In marked contrast, choral performativity is emphatically restored with the last chorus of Eumenides, which projects this active power upon the present of the polis.

 

Lo scopo di questo studio è quello di presentare una lettura metacorale del primo stasimo dell’Agamennone, assieme ad altri passaggi dell’Orestea, a partire dai concetti di autoreferenzialità corale e mimesi corale, per evidenziare sia i legami del coro della tragedia con una lunga tradizione di coralità rituale, sia le sue caratteristiche specifiche. Nell’Agamennone, la tematica della performatività corale è trattata e agita sulla scena per rappresentare la perdita da parte del coro di una azione incisiva. Questa azione è connessa alla perdita di charis provocata dalla partenza di Elena da Sparta nell’episodio centrale del primo stasimo. Qui e all'inizio del secondo stasimo sembra mostrarsi un sottile gioco di riferimenti con la versione stesicorea della storia di Elena nella Palinodia, in relazione al tema metacorale della perdita di performatività del coro, che ricorre in tutto il dramma e culmina nella scomparsa virtuale del coro alla fine. In netto contrasto la performatività corale viene enfaticamente ripristinata nell'ultimo coro delle Eumenidi, che proietta questo potere attivo sul presente della polis.

Scarica l'articolo completo

Tutti gli articoli, i contenuti multimediali, lo spazio Notizie e i link Sono disponibili liberamente previa registrazione gratuita.
I volumi della Biblioteca di DEM possono essere acquistati interamente o per singoli articoli tramite Casalini Libri.

REGISTRATI
Cerca nel sito...

Puoi affettuare la ricerca inserendo
il titolo, l’autore o il codice articolo.

La Biblioteca di DEM

In questa sezione sono raccolti i volumi fuori serie che fanno riferimento a Dionysus ex machina per contenuti legati al mondo del teatro antico. Vi si trovano atti di convegni e monografie nonchè raccolte di saggi sempre sul tema del teatro antico.

Gli indici dei volumi sono consultabili online ed è possibile acquistare in formato ebook sia l'intera opera che alcune sue parti (ad esempio gli atti dei ocnvegni sono acquistabili anche per singolo articolo)...

Continua...