G.B. Palumbo & C. Editore S.p.A. - Rivista annuale online di studi sul teatro antico

Dionysus ex Machina

Dionysus ex Machina n.7
N.7 - anno 2016
g.b. palumbo editore & c. s.p.a.
Immagine copertina
pubblicazione: N.2 - Anno 2011
Codice articolo: DEM201162317
Lucia Degiovanni

Dossier 4. Andromaca a Siracusa

raccontata dal "dramaturg"

Andromaca, come un naufrago, aggrappata a un relitto di nave, una prua spezzata: è questa l’immagine, un po’ straniante, che apre l’Andromaca di Euripide andata in scena tra maggio e giugno 2011 nell’ambito del XLVII ciclo di rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa. La scena, realizzata da Maurizio Balò, rappresenta i resti di un naufragio: allude alle conseguenze della guerra di Troia che si ripercuotono, a distanza di tempo, sia sui vincitori che sui vinti. L’ambientazione marina, nell’intenzione del regista, Luca De Fusco, è legata alla dea del mare Teti, che incornicia con la sua presenza – inizialmente invocata, alla fine reale – l’intera tragedia.

E proprio il personaggio di Teti, interpretato da Gaia Aprea, è il fulcro della chiave interpretativa che impronta questa messa in scena. Il regista, con evidente innovazione rispetto al testo di Euripide, immagina che quando, alla fine del prologo, Andromaca, che si è rifugiata come supplice nel tempio di Teti (qui rappresentato da una prua di nave spezzata), invoca la protezione della divinità («tendo supplice le mani alla statua della dea e mi sciolgo in lacrime, come goccia che stilla dalla pietra», vv. 115s.), la dea si materializzi veramente, assumendo le sembianze di donna mortale, e svolga in questa veste la funzione drammaturgica di corifea, recitando la parodo.

* Foto di Alessandra Leone.

Scarica l'articolo completo

Tutti gli articoli, i contenuti multimediali, lo spazio Notizie e i link Sono disponibili liberamente previa registrazione gratuita.
I volumi della Biblioteca di DEM possono essere acquistati interamente o per singoli articoli tramite Casalini Libri.

REGISTRATI
Cerca nel sito...

Puoi affettuare la ricerca inserendo
il titolo, l’autore o il codice articolo.

La Biblioteca di DEM

In questa sezione sono raccolti i volumi fuori serie che fanno riferimento a Dionysus ex machina per contenuti legati al mondo del teatro antico. Vi si trovano atti di convegni e monografie nonchè raccolte di saggi sempre sul tema del teatro antico.

Gli indici dei volumi sono consultabili online ed è possibile acquistare in formato ebook sia l'intera opera che alcune sue parti (ad esempio gli atti dei ocnvegni sono acquistabili anche per singolo articolo)...

Continua...